23
Apr
2014

Audit presso i fornitori gestione della riunione di apertura 19011

Di Gianluca Gaggioli pubblicato mercoledì 23 aprile 2014 in Sistema gestione qualità |

Black Clipboard

Presentazione del team di Audit ruoli e competenze specifiche.

Definizione degli obiettivi (già definiti precedentemente piano di audit) e metodi di esecuzione dell’Audit.

Pianificazione e gestione dei tempi per la conduzione dell’Audit.

Procedure che verranno utilizzate  per la gestione dell’Audit e che l’audit verrà eseguito con tecniche campionarie quindi nessun audit è attendibile al 100%.

La comunicazione seguirà esclusivamente i canoni formali tra il team di Audit e l’organizzazione auditata.

Se trattasi di realtà internazionali sarà stata preventivamente concordata in che ligua si gestirà la verifica di Audit.

Definizione delle risorse organizzative che durante la verifica di Audit dovranno essere messe a disposizione e reperibili.

Tutti i dati che emergeranno dalla verifica di Audit verranno trattati con la massima riservatezza e con la massima osservanza dei segreti industriali.

Definizione delle norme d sicurezza a cui si dovrà attenere il team di Audit ed eventuali DPI che dovranno essere messi a disposizione, eventuali piani per la gestione delle emergenze .

Definizione per la redazione delle eventuali non conformità che si dovessero venire a riscontrare dyrante l’esecuzione dell’Audit: Maggiori, Minori ed Osservazioni.

Conclusioni dell’Audit e informazioni circa il regolamento per effettuare eventuali ricorsi sulla conduzione / gestione dell’Audit e sulle conclusioni in esso riportate.

Ultimo ma non meno importante far firmare il rapporto al  termine dell’Audit!!!

Il massimo dello  smacco che possa capitare durante la conclusione dell’Audit…… è che l’organizzazione auditata, Responsabile della Qualità o Direzione / Proprietà decidano di non firmare il rapporto……lascio a voi l’immaginazione di quale meccanismo si possa innescare.

L'autore: Gianluca Gaggioli

Gianluca Gaggioli: coniugato, con tre figli tutti nati a breve distanza, non si sa come trovi anche il tempo di "dilettarsi" sulle tematiche di qualità e management. Rail Strategist - Rail Fire Fighting - da oltre quindici anni lavora nel ambito ferroviario e medicale nel ruolo di "Assicurazione Qualità e dei Sistemi per la Gestione della Qualità". Competenze specifiche: Gestione della Qualità Secondo le Normative EN ISO 9001, EN ISO 14001, BS 18001, COCS 30.5/DT Trenitalia, Schemes Entities in Charge of Maintenance (ECM), ISO 31000, SGSL, OT24, MOG, EN ISO 13485, IRIS (International Railway Industry Standard), Six Sigma, Kaizen, Auditor Sistemi Qualità Certificato 19011 1a / 2a Parte (Audit interni e fornitori) e Abilitazione Formatore RSPP ASPP, dal 2008 attività di consulenza aziendale in materia di Sicurezza sul Lavoro; DVR, POS, DUVRI, Progettazione piani per la sicurezza (organizzazione e gestione corsi lavoratori); da Giugno 2011 Editor in Chief di Organizzazione Qualità. .

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
photo by: One Way Stock
Questo articolo è stato pubblicato mercoledì 23 aprile 2014 da Gianluca Gaggioli il mercoledì, aprile 23, 2014 alle 22:59 ed appartiene alla categoria Sistema gestione qualità. Puoi seguire i commenti a questo articolo attraverso i feed RSS 2.0. Lascia un commento!

 

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Vai su »