2
Lug
2013

Indice di riferimento della performance nelle organizzazioni – Benchmarking

Di Gianluca Gaggioli pubblicato martedì 2 luglio 2013 in Senza categoria |

"Going nowhere fast"

La misurazione della performance aiuta a valutare quanto riusciamo realizzare i nostri obiettivi, individuando i modi per migliorare continuamente e generando business sano e sostenibile.

Sistemi di misurazione delle performance ci mostrano gli andamenti e i risultati verso i quali stiamo tendendo, nonché le motivazioni per le quali certi risultati sono ad un certo livello ed altri ad un altro e se questi se sono buoni o cattivi.

L’interrogativo è ‘rispetto a che cosa?’.

E’ importante misurare il nostro progresso e confrontare i nostri risultati di oggi con i nostri progressi passati, ma basta questo?

Mentre dobbiamo ancora migliorare rispetto ai mesi precedenti o a gli  anni precedenti ma senza punti di riferimento ben precisi sabbiamo relmente di quanto?

Che cosa succede se il nostro fatturato è cresciuto del 5% negli ultimi 3 anni, ma non sappiamo che altre aziende del settore hanno avuto una crescita a due cifre?

Rapportarsi ai competitor, ai concorrenti diretti diventa estremamente significativo per avere un indice reale del nostro andamento!

Abbiamo si una crescita dei ricavi nel settore in cui  operiamo, ma  probabilmente manca qualcosa di molto importante che non abbiamo preso in considerazione senza una attenta riflessione rispetto ai nostri concorrenti.

Questo è particolarmente vero al giorno d’oggi, perché i cambiamenti nel mercato globale si presentano ancora con maggior frequenza rispetto al passato.

“Alcuni cambiamenti sono così lenti che non te ne accorgi, altri sono così veloci che non si accorgono di te”
Ashleigh Brilliant

La tecnologia cambia ogni giorno, le tendenze sociali, la globalizzazione avviene rapidamente … tutti questi cambiamenti aprono nuove opportunità ma anche nuove sfide.

Utilizzando benchmarking come parte di misurazione delle  nostre performance  si è in grado di percepire in anticipo i cambiamenti, le opportunità e i rischi analizzando  la nostra situazione per spruttare al meglio le nuove opportunità ed evitare di commettere passi falsi nella gestione dell’organizzazione

“Una misurazione accurata vale più di mille opinioni di esperti.” Hopper G.M.

Vedere e capire in anticipo  il quadro generale e i rischi e i costi di ignorare rilevati dai  benchmark esterni sono fondamentali nessuna organizzazione può permettersi di ingnorarli o di non tenerli sotto controllo.

Ci sono punti di riferimento utili all’interno della organizzazione, come confrontare le prestazioni di mese in mese o di anno in anoo, ma ancora una volta i parametri di riferimento esterni forniranno  una completamente diverse visioni.

La verità è che con un po ‘di creatività e di pianificazione e soprattutto, attraverso la comprensione dei benefici del benchmarking ogni organizzazione è in grado di sviluppare un sistema di reporting esterno decente.

I dati economico finanziari  dei vostri competitor diretti è prontamente disponibile gratuitamente in quanto i bilanci sono pubblici  e si possono trovare tutti gli indicatori di performance finanziari e dati significativi  online in pochi minuti.

Da questi indicatori è possibile conoscere le loro tendenze nelle vendite, i costi, i margini, l’efficienza e tutti i risultati pertinenti, al fine di confrontarli con i numeri della vostra organizzazione.

E’ altresì  possibile acquistare i report specifici delle organizzazioni , informazione addizionali, è possibile seguire i concorrenti sui  social media e la loro attività, si può parlare con i loro clienti attuali ed ex, è possibile monitorare e analizzare le loro offerte di lavoro …

Tutto ciò che serve è per il  “buon reporting” finalizzato ad una analisi di strategia e  piano d’azione  con l’obbiettivo di essere in grado di migliorare la vostra analisi comparative.

Le prestazioni devono essere elevate in modo che ogni organizzazione dovrebbe sviluppare una spinta per la creazione di un sistema di benchmarking esterno e gestirlo come un processo dell’organizzazione in maniera continuativa.

“Vinceremo e l’Occidente industrializzato perderà; non potete farci niente perché il motivo di questo fallimento sta in voi stessi! Non solo le vostre aziende sono costruite secondo il modello di Taylor, ma – cosa ancora peggiore – lo sono anche le vostre menti.
Siate profondamente convinti che la strada giusta per condurre un’impresa sia che i vostri collaboratori si preoccupino semplicemente di muovere gli attrezzi. Per voi gestione significa trasferire le idee dei manager in quelle dei dipendenti!
Noi, al contrario, siamo lontani dal taylorismo. Sappiamo che lo scenario economico è così complesso e difficile, sempre più imprevedibile e pericoloso, che la sopravvivenza di un’impresa dipende dalla quotidiana attivazione dell’ultimo grammo di intelligenza. Un’impresa può contrastare le turbolenze e le forze avverse del mercato e quindi sopravvivere solo attraverso lo sfruttamento della performance mentale di tutti i collaboratori. Noi intendiamo la gestione come l’arte di saper mobilitare il potenziale intellettivo di tutti i collaboratori di un’impresa ed unificarlo.” Konosuke Matsushita

L'autore: Gianluca Gaggioli

Gianluca Gaggioli: coniugato, con tre figli tutti nati a breve distanza, non si sa come trovi anche il tempo di "dilettarsi" sulle tematiche di qualità e management. Rail Strategist - Rail Fire Fighting - da oltre quindici anni lavora nel ambito ferroviario e medicale nel ruolo di "Assicurazione Qualità e dei Sistemi per la Gestione della Qualità". Competenze specifiche: Gestione della Qualità Secondo le Normative EN ISO 9001, EN ISO 14001, BS 18001, COCS 30.5/DT Trenitalia, Schemes Entities in Charge of Maintenance (ECM), ISO 31000, SGSL, OT24, MOG, EN ISO 13485, IRIS (International Railway Industry Standard), Six Sigma, Kaizen, Auditor Sistemi Qualità Certificato 19011 1a / 2a Parte (Audit interni e fornitori) e Abilitazione Formatore RSPP ASPP, dal 2008 attività di consulenza aziendale in materia di Sicurezza sul Lavoro; DVR, POS, DUVRI, Progettazione piani per la sicurezza (organizzazione e gestione corsi lavoratori); da Giugno 2011 Editor in Chief di Organizzazione Qualità. .

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo articolo è stato pubblicato martedì 2 luglio 2013 da Gianluca Gaggioli il martedì, luglio 2, 2013 alle 07:34 ed appartiene alla categoria Senza categoria. Puoi seguire i commenti a questo articolo attraverso i feed RSS 2.0. Lascia un commento!

 

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Vai su »