5
Lug
2013

Comprendere il concetto di innovazione

Di Gianluca Gaggioli pubblicato venerdì 5 luglio 2013 in Prodotto pianificazione e progetti |

Seth1492

Che cosa si intende l’innovazione?

Il vocabolario  ti darebbe come definizione  che ha a che fare con l’introduzione di qualcosa di nuovo nella tua organizzazione.

Ma che cosa esprime in realtà? Come influenza la tua organizzazione

La strategia della vostra organizzazione  assicura che essa sia utilizzata per migliorare il prodotto o il servizio, migliorare le vostre politiche di servire per le vostre risorse organizzative e/o i vostri clienti, o per far avanzare il processo di gestione di tale prodotto / servizio, sia che si tratti solo del  di marketing o il modo in cui i clienti possono effettivamente goderne di tale innovazione.

Se la risposta della vostra organizzazione  a ciò che è innovazione è un cambiamento un miglioramento che sia grande o piccolo, rivoluzionario o solo leggermente migliorativo, non importa, purché sia ​​correttamente impiegato dalla vostra organizzazione.

Anche il più piccolo cambiamento ha bisogno di una spinta significativa nella sua capacità di raggiungere – o andare oltre – i suoi obiettivi innovare.

“Nell’incoraggiare l’innovazione, la cosa più importante che facciamo è dare ai nostri uomini la libertà di sbagliare” Robert Kotick

Ci sono una lunga serie di diverse teorie per l’innovazione. La manager che passano molto tempo nelle scuole di business, apprendendo ed esaminando diverse correnti  di pensiero su cosa serva per l’innovazione. Ma se si vuole prendere in considerazione le teorie è necessario conoscere i termini:

Teoria Breakthrough

Teoria incrementale

Open Teory

Mentre alcuni dicono che l’unico modo per raggiungere il successo è di essere dirompenti – di scuotere le organizzazioni e i suoi processi – altri dicono che tutto ciò che serve è fare un cambiamento misurabile di essere in grado di controllarlo per raggiungere il successo.

Allo stesso modo, alcuni dicono che il modo migliore per sviluppare una nuova scoperta innovare è in privato, con il maggiore grado di segretezza e riservatezza possibile, altri sostengono che l’innovazione sia più ampliato e migliorato quando  è un processo  aperto a tutte le risorse dell’organizzazione, in modo che la creatività, la conoscenza possa essere applicati, e le competenze di ognuno messe al servizio dell’innovazione.

“La gestione dei processi è una cosa ottima. E’ fondamentale, però, integrarla con una buona dose di innovazione e con l’impostazione di buone relazioni con i clienti” Tom Davenport

“Arnesi” per produrre innovazione

Anche se può sembrare strano pensare che ci sono gli “arnesi” e le tecniche per un processo creativo, Cre-Attivo o per la scoperta, essi esistono realmente. Anche se l’innovazione è spesso indicato come il futuro a cui deve tendere un’organizzazione, la lotta quotidiana per la  sua realizzazione al fine che diventi realtà

La maggior parte delle organizzazioni trovano difficoltà, non hanno i fondi necessari a dedicare un intero team o reparto di ricerca e sviluppo all’innovazione allo sviluppo e creazione dei sogno in quanto per il raggiungimento di esso vi saranno una miriade di tentativi ed errori questo sarà il percorso più comune che le aziende incontreranno nel processo di innovare

Alcuni  metodi pratici potrebbero invece essere messe in atto. Per citarne solo alcuni, questi possono includere:

Creazione di un ambiente di sostegno che accoglie tutte le idee

Incoraggiare il brainstorming e la condivisione nelle riunioni

Premiare l’innovazione tra i membri del team

Stabilire gli obiettivi di innovazione e miglioramento

Incoraggiare le risorse e dare il tempo per pensare anche durante l’orario di lavoro

Celebrare i successi

Senza nemmeno esserne consapevole, l’organizzazione può ostacolare la sua capacità di innovare e migliorare.

Ci sono due principali che possono generare  una battuta d’arresto nella vostra organizzazione:

1. La cultura organizzativa che non è stata progettata per favorire la formazione di nuove idee o di accogliere il loro contributo.

2. L’organizzazione aziendale rende difficile o anche impossibile sviluppare ulteriormente una novità.

Successo nell’innovazione

Questo ultimo punto è una ei più complessi e più difficili di innovazione organizzativa

Mentre si può trovare difficoltà a generare un ‘idea, la scelta diventa se  svilupparla, per portarla alla fase successiva, questo diventa molto difficile;  decidere se l’innovazione potrà generare  successo.

I due indicatori principali che si possono utilizzare sono:

1. Registrazione di un brevetto

2. Ricerca e sviluppo

Come si può percepire, la vera innovazione non è qualcosa che accade solo come un dono, per caso.

L’innovazione è qualcosa che la vostra organizzazione deve specificamente cercare e perseguire al fine di garantire che si arriva al successo.

“L’innovazione non è un processo; riguarda piuttosto il nostro modo di raggiungere gli obiettivi e come facciamo business. Significa che mettiamo i clienti al centro del nostro lavoro” Rakesh Kapoor

L'autore: Gianluca Gaggioli

Gianluca Gaggioli: coniugato, con tre figli tutti nati a breve distanza, non si sa come trovi anche il tempo di "dilettarsi" sulle tematiche di qualità e management. Rail Strategist - Rail Fire Fighting - da oltre quindici anni lavora nel ambito ferroviario e medicale nel ruolo di "Assicurazione Qualità e dei Sistemi per la Gestione della Qualità". Competenze specifiche: Gestione della Qualità Secondo le Normative EN ISO 9001, EN ISO 14001, BS 18001, COCS 30.5/DT Trenitalia, Schemes Entities in Charge of Maintenance (ECM), ISO 31000, SGSL, OT24, MOG, EN ISO 13485, IRIS (International Railway Industry Standard), Six Sigma, Kaizen, Auditor Sistemi Qualità Certificato 19011 1a / 2a Parte (Audit interni e fornitori) e Abilitazione Formatore RSPP ASPP, dal 2008 attività di consulenza aziendale in materia di Sicurezza sul Lavoro; DVR, POS, DUVRI, Progettazione piani per la sicurezza (organizzazione e gestione corsi lavoratori); da Giugno 2011 Editor in Chief di Organizzazione Qualità. .

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo articolo è stato pubblicato venerdì 5 luglio 2013 da Gianluca Gaggioli il venerdì, luglio 5, 2013 alle 09:54 ed appartiene alla categoria Prodotto pianificazione e progetti. Puoi seguire i commenti a questo articolo attraverso i feed RSS 2.0. Lascia un commento!

 

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Vai su »