18
Lug
2013

Nuovi Treni Hitachi per sostituire la flotta Intercity nel Regno Unito

Di Gianluca Gaggioli pubblicato giovedì 18 luglio 2013 in Breaking News Ultim'ora |

IMGP5482

Il Dipartimento dei Trasporti Inglese  ha annunciato la prossima fase del suo programma di miglioramento e sviluppo degli  Intercity circolanti per un valore di  5,8 miliardi di sterline, a conferma di un ordine con Hitachi per 30 nuovi treni elettrici per la Costa Oriente.

Il contratto prevede 270 nuove carrozze.

L’anno scorso, l’ex ministro dei Trasporti Justine Greening ha  piazzato un ordine per 92 treni Super veloci per sostituire la flotta della Mainline occidentale.

Questo ultimo ordine vedrà sostituire gli Intercity attualmente in servizio sulla tratta da i nuovi treni Hitachi.

Il primo dei treni dovrebbe entrare in servizio sulla Great Western Main Line nel 2017 e la East Coast Main Line nel 2018.

Gran parte del processo realizzativo  si svolgerà nel moderno e nuovo cantiere a Newton Aycliffe, Durham.

Hitachi: “questo implementerà la capacità di produrre treni nel Regno Unito, rendendola  competitiva a livello planetario e sviluppando  la prospettiva per il Regno Unito di essere in grado di competere per gli ordini versoi i mercati europei e mondiali di treni ad alta tecnologia e superveloci”.

Con questo contratto  vi è  prova della decisione a trasformare le ferrovie del Regno Unito in un’operazione di livello mondiale attraverso continui investimenti in tecnologie e processi produttivi tra i migliori esistenti

Hitachi Rail Europe nella persona di Alistair Dormer (ndr presidente esecutivo) ha dichiarato: “Questo segna la positiva conclusione del processo di approvvigionamento programma per gli Intercity Express atto in Inghilterra. Esso rappresenta un positivo impulso per la fabbricazione di treni “Hitachi Rail Europe” nella contea di Durham, con i suoi 730 dipendenti e un  futuro roseo e con positivi sviluppi  per tutta la catena di fornitori locali.

“Quando abbiamo concepito i nuovi treni Hitachi, conoscevamo che  i passeggeri erano rimasti molto soddisfatti dei nostri treni precedenti, abbiamo quindi  implementato quella base di partenza facendo proprie quelle positive esperienze.  al fine di  rendere i treni futuri, più confortevole per quanto progettabile e certamente più sicuri,  per i passeggeri che viaggeranno su di essi ”

 

http://www.globalrailnews.com/2013/07/18/new-hitachi-trains-to-replace-intercity-225-fleet/

L'autore: Gianluca Gaggioli

Gianluca Gaggioli: coniugato, con tre figli tutti nati a breve distanza, non si sa come trovi anche il tempo di "dilettarsi" sulle tematiche di qualità e management. Rail Strategist - Rail Fire Fighting - da oltre quindici anni lavora nel ambito ferroviario e medicale nel ruolo di "Assicurazione Qualità e dei Sistemi per la Gestione della Qualità". Competenze specifiche: Gestione della Qualità Secondo le Normative EN ISO 9001, EN ISO 14001, BS 18001, COCS 30.5/DT Trenitalia, Schemes Entities in Charge of Maintenance (ECM), ISO 31000, SGSL, OT24, MOG, EN ISO 13485, IRIS (International Railway Industry Standard), Six Sigma, Kaizen, Auditor Sistemi Qualità Certificato 19011 1a / 2a Parte (Audit interni e fornitori) e Abilitazione Formatore RSPP ASPP, dal 2008 attività di consulenza aziendale in materia di Sicurezza sul Lavoro; DVR, POS, DUVRI, Progettazione piani per la sicurezza (organizzazione e gestione corsi lavoratori); da Giugno 2011 Editor in Chief di Organizzazione Qualità. .

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
photo by: mattbuck4950
Questo articolo è stato pubblicato giovedì 18 luglio 2013 da Gianluca Gaggioli il giovedì, luglio 18, 2013 alle 11:43 ed appartiene alla categoria Breaking News Ultim'ora. Puoi seguire i commenti a questo articolo attraverso i feed RSS 2.0. Lascia un commento!

 

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Vai su »