12
Giu
2013

Autorizzazione Unica Ambientale DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 13 marzo 2013, n. 59

Di Gianluca Gaggioli pubblicato mercoledì 12 giugno 2013 in Breaking News Ultim'ora |

Colorful Recycling Containers for Trash

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 13 marzo 2013, n. 59

Regolamento recante la disciplina dell’autorizzazione unica ambientale e la semplificazione di adempimenti amministrativi in materia ambientale gravanti sulle piccole e medie imprese e sugli impianti non soggetti ad autorizzazione integrata ambientale, a norma dell’articolo 23 del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 aprile 2012, n. 35. (13G00101) (GU Serie Generale n.124 del 29-5-2013 – Suppl. Ordinario n. 42)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 13/06/2013 

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2013-05-29&atto.codiceRedazionale=13G00101

Autorizzazione Unica Ambientale

Il Consiglio dei Ministri ha ratificato il 15 febbraio 2013, in via definitiva, il regolamento che disciplina l’Autorizzazione Unica Ambientale (AUA), dando così compiuta attuazione all’articolo 23 del decreto legge

La novità dell’ Autorizzazione Unica Ambientale subentra fino a sette procedure diverse (ad esempio: l’autorizzazione allo scarico di acque reflue, l’autorizzazione alle emissioni in atmosfera, la documentazione previsionale di impatto acustico etc.).

Un’unica domanda da avanzare per via telematica allo Sportello Unico per le attività produttive (SUAP) per richieder autorizzazione obbligatoria.

Le Regioni potranno estendere ulteriormente il numero di atti compresi nell’AUA.

La sicurezza dei tempi è assicurata; in caso di inefficace rispetto dei termini è previsto il ricorso ai poteri sostitutivi: l’organizzazione potrà rivolgersi al dirigente appositamente nominato, che dovrà chiudere la pratica.

Rimangono immutati i necessari livelli di tutela ambientale, ma si limitano i costi: con l’AUA le organizzazioni risparmieranno in quanto avranno da gestire una sola domanda e otterranno un’autorizzazione con un’unica

L'autore: Gianluca Gaggioli

Gianluca Gaggioli: coniugato, con tre figli tutti nati a breve distanza, non si sa come trovi anche il tempo di "dilettarsi" sulle tematiche di qualità e management. Rail Strategist - Rail Fire Fighting - da oltre quindici anni lavora nel ambito ferroviario e medicale nel ruolo di "Assicurazione Qualità e dei Sistemi per la Gestione della Qualità". Competenze specifiche: Gestione della Qualità Secondo le Normative EN ISO 9001, EN ISO 14001, BS 18001, COCS 30.5/DT Trenitalia, Schemes Entities in Charge of Maintenance (ECM), ISO 31000, SGSL, OT24, MOG, EN ISO 13485, IRIS (International Railway Industry Standard), Six Sigma, Kaizen, Auditor Sistemi Qualità Certificato 19011 1a / 2a Parte (Audit interni e fornitori) e Abilitazione Formatore RSPP ASPP, dal 2008 attività di consulenza aziendale in materia di Sicurezza sul Lavoro; DVR, POS, DUVRI, Progettazione piani per la sicurezza (organizzazione e gestione corsi lavoratori); da Giugno 2011 Editor in Chief di Organizzazione Qualità. .

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
photo by: epSos.de
Questo articolo è stato pubblicato mercoledì 12 giugno 2013 da Gianluca Gaggioli il mercoledì, giugno 12, 2013 alle 14:00 ed appartiene alla categoria Breaking News Ultim'ora. Puoi seguire i commenti a questo articolo attraverso i feed RSS 2.0. Lascia un commento!

 

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Vai su »