4
Set
2013

Audit interni e obiettivi UNI EN ISO 19011:2012

Di Gianluca Gaggioli pubblicato mercoledì 4 settembre 2013 in Misurazione analisi e miglioramento |

Quality Standards Logos

Come mandatorio secondo la ISO 9001:2008 al punto 8.2.2 gli audit interni servono a dimostrare:

La conformità a quanto richiesti dalla norme in merito alla pianificazione dell’organizzazione,manuale, procedure, istruzioni operative e non ultime leggi regolamenti ed ordini del Cliente e verificare quanto il Sistema dell’organizzazione sia mantenuto aggiornato in coerenza alla normativa.

Ulteriori verifiche si vengono a porre sotto la lente nel rispetto  dei processi aziendali con l’audit sono:

Non conformità e loro gestione: azioni correttive azioni preventive e processo

Miglioramento e processo di messa in attodello stesso, in relazione alla Politica della Qualità dell’organizzazione

Valutazione dei processi aziendali per aree funzionali (intero processo)

Per l’UNI, l’Ente Nazionale Italiano di Unificazione, nel 2005 audit surroga ufficialmente l’espressione “verifica ispettiva” (Norme ISO 9000:2005 ).

L’origine di audit può essere comodamente riportata al verbo latino AUDĪRE ‘ascoltare’. Tuttavia, come è successo per altre termini quali mass media e summit , la parola viene assunto in italiano non direttamente dal latino ma tramite la mediazione della lingua inglese. La parola ha una storia relativamente recente risalente agli anni fine ‘90

L'autore: Gianluca Gaggioli

Gianluca Gaggioli: coniugato, con tre figli tutti nati a breve distanza, non si sa come trovi anche il tempo di "dilettarsi" sulle tematiche di qualità e management. Rail Strategist - Rail Fire Fighting - da oltre quindici anni lavora nel ambito ferroviario e medicale nel ruolo di "Assicurazione Qualità e dei Sistemi per la Gestione della Qualità". Competenze specifiche: Gestione della Qualità Secondo le Normative EN ISO 9001, EN ISO 14001, BS 18001, COCS 30.5/DT Trenitalia, Schemes Entities in Charge of Maintenance (ECM), ISO 31000, SGSL, OT24, MOG, EN ISO 13485, IRIS (International Railway Industry Standard), Six Sigma, Kaizen, Auditor Sistemi Qualità Certificato 19011 1a / 2a Parte (Audit interni e fornitori) e Abilitazione Formatore RSPP ASPP, dal 2008 attività di consulenza aziendale in materia di Sicurezza sul Lavoro; DVR, POS, DUVRI, Progettazione piani per la sicurezza (organizzazione e gestione corsi lavoratori); da Giugno 2011 Editor in Chief di Organizzazione Qualità. .

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
photo by: Whiter Image
Questo articolo è stato pubblicato mercoledì 4 settembre 2013 da Gianluca Gaggioli il mercoledì, settembre 4, 2013 alle 06:30 ed appartiene alla categoria Misurazione analisi e miglioramento. Puoi seguire i commenti a questo articolo attraverso i feed RSS 2.0. Lascia un commento!

 

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Vai su »