12
Apr
2013

Libri di OQ.com Eliminare e prevenire problemi e difetti nei prodotti Roberto Giuliani

Di Gianluca Gaggioli pubblicato venerdì 12 aprile 2013 in Editoria libri |

Happy New Year!

Metodi e tecniche per affrontare i casi più difficili

Questa volta Organizzazione-Qualita.com vuole proporvi un libro che ha come principale  caratteristica l’eliminazione e la prevenzione dei possibili difetti che possono venirsi a manifestare nelle fasi di realizzazione dei prodotti

Vengono affrontate la problematiche non dal punto di vista meramente teorico o prendendo spunto da le “solite” rilevazioni statistiche, ma dal punto di vista pratico, da casi concreti da chi ha pure fallito, ma che da questo “fallimento” ha imparato la lezione più importante che il miglioramento può anche passare attraverso un Insuccesso, ma senza che esso diventi la “tua” tragedia

“Occasionalmente può capitare di imbattersi in qualcosa che non ha soluzione. Rassegnatevi e accettate la situazione, la vita va avanti. Fate assegnamento sul fatto di incontrare questo tipo di problemi solo una volta o due durante la vostra carriera lavorativa” Crosby

Il metodo d’indagine e le tecniche più efficaci da utilizzare quando ci si trova ad affrontare problemi e difetti dei propri prodotti le cui origini non sono evidenti e banali. Il metodo e le tecniche presentate sono semplici, pratiche e di provata efficacia, e i continui rimandi a esempi reali rendono il volume di facile comprensione.

“E’ un problema solo se c’è la soluzione” Citazione dal film: “Tra le nuvole”

Chiunque lavori in aziende industriali che operano nel settore tecnico-produttivo, quasi inevitabilmente deve far fronte ai difetti e problemi che sorgono durante la progettazione, costruzione od utilizzo dei propri prodotti. In diversi casi, la loro eliminazione è un compito tutt’altro che banale e può implicare un elevato impegno di risorse aziendali.
La mancata risoluzione ed eliminazione dei problemi in tempi brevi può incidere in modo significativo sia sui costi che sulle vendite aziendali (ad es. perdite di clienti, scarti ed inefficienze produttive, ritardi nei lanci di nuovi prodotti, ecc.).
Essere in grado di affrontare e risolvere rapidamente i problemi è una capacità non comune molto apprezzata in ogni ambito lavorativo. Tale capacità dipende in modo particolare dal metodo d’indagine utilizzato nella ricerca delle cause del problema o difetto.
Da molti anni, ormai, alcuni dei più abili risolutori di problemi nei prodotti industriali hanno ideato e divulgato i loro metodi d’indagine (ad es. il “Metodo dei 5 perchè” di Sakichi Toyoda ed il “Diagramma a lisca di pesce” di Kaoru Ishikawa).
In questo libro, l’autore spiega in modo analitico il metodo d’indagine e le tecniche più efficaci da utilizzare quando ci si trova ad affrontare problemi e difetti le cui origini non sono evidenti e banali.
Il metodo e le tecniche presentate sono semplici, pratiche e di provata efficacia, e i continui rimandi ad esempi reali rende il volume di facile comprensione.

“Il più grande dei problemi del mondo poteva essere risolto quando era piccolo.” Agesilao

Roberto Giuliani è attualmente dirigente d’azienda in una industria italiana del settore “automotive”. Ha iniziato la sua attività lavorativa nel 1986, prestando servizio in diverse importanti aziende multinazionali a stretto contatto con i principali costruttori d’auto e di veicoli industriali. Dal 1986 ad oggi, con diversi ruoli e responsabilità, ha lavorato principalmente nell’ambito delle funzioni Qualità e Sperimentazione Prodotto.

Introduzione
I problemi (Oggetto –Problema)
Alcune definizioni; Problemi sporadici, cronici o ricorrenti; Effetti sui costi e sulle vendite
Affrontare i problemi
Il metodo 8D; Decidere la necessità e la priorità d’intervento; Le origini prime dei problemi; Individuare le origini prime dei problemi
Origini prime dei problemi – I tre livelli
Il primo livello: i difetti funzionali e i difetti fisici; Il secondo livello: gli errori; Il terzo livello: le sorgenti degli errori
Alla ricerca delle origini prime dei problemi
La via della conoscenza e la via del rimedio; Percorrere le vie: l’indagine; Se l’indagine arriva in un vicolo cieco
Ricerca delle soluzioni
Commenti finali
Appendici
Diagrammi causa/effetto
Esempio di modulo 8D
Due diversi metodi d’indagine
(Il “metodo dei 5 perché”; Il diagramma causa/effetto a lisca di pesce (Ishikawa))
Il metodo d’indagine in breve
(Le origini prime dei problemi; Definizioni; La ricerca di informazioni, indizi e prove; L’indagine nel livello dei difetti; L’indagine nel livello degli errori e delle sorgenti degli errori)

“Il problema della gestione della qualità non è quello che le persone non sanno su questo argomento. Il problema è quello che pensano di sapere”
Crosby

L'autore: Gianluca Gaggioli

Gianluca Gaggioli: coniugato, con tre figli tutti nati a breve distanza, non si sa come trovi anche il tempo di "dilettarsi" sulle tematiche di qualità e management. Rail Strategist - Rail Fire Fighting - da oltre quindici anni lavora nel ambito ferroviario e medicale nel ruolo di "Assicurazione Qualità e dei Sistemi per la Gestione della Qualità". Competenze specifiche: Gestione della Qualità Secondo le Normative EN ISO 9001, EN ISO 14001, BS 18001, COCS 30.5/DT Trenitalia, Schemes Entities in Charge of Maintenance (ECM), ISO 31000, SGSL, OT24, MOG, EN ISO 13485, IRIS (International Railway Industry Standard), Six Sigma, Kaizen, Auditor Sistemi Qualità Certificato 19011 1a / 2a Parte (Audit interni e fornitori) e Abilitazione Formatore RSPP ASPP, dal 2008 attività di consulenza aziendale in materia di Sicurezza sul Lavoro; DVR, POS, DUVRI, Progettazione piani per la sicurezza (organizzazione e gestione corsi lavoratori); da Giugno 2011 Editor in Chief di Organizzazione Qualità. .

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
photo by: Patrick Hoesly
Questo articolo è stato pubblicato venerdì 12 aprile 2013 da Gianluca Gaggioli il venerdì, aprile 12, 2013 alle 09:18 ed appartiene alla categoria Editoria libri. Puoi seguire i commenti a questo articolo attraverso i feed RSS 2.0. Lascia un commento!

 

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Vai su »