17
Gen
2013

Organizzazione e qualità di leadership

Di Gianluca Gaggioli pubblicato giovedì 17 gennaio 2013 in La direzione impegno politica pianificazione |

The vision : sense : ideas created the UAE and Dubai, the vision and inspiration to do something new, better, higher and indeed stronger was the driving force! Enjoy! :)

Possiedi le giuste qualità di leader?  Pensi di avere le giuste caratteristiche per essere un grande leader? Il tuo capo è in cerca di far emergere nuovi leader?

Le qualità di leadership che sono necessarie al fine di essere un grande leader differiscono a seconda delle organizzazioni, dei gruppi di lavoro o semplicemente dalle situazioni.

Alcune persone conoscono e mettono in pratica un solo tipo di leadership, questo può andar bene fin a quando tale metodo è funzionale per le realtà organizzative in cui stanno operando.

L’elasticità della leadership permette di adattarsi ai cambiamenti ed alle circostanze che verranno a crearsi nel team o nella organizzazione.

La capacità di evolvere la propria leadership sarà funzionale anche agli obbiettivi che l’organizzazione vorrà raggiungere.

L’organizzazione stessa deve aiutare a creare percorsi al proprio interno che aiutino a sviluppare ciò di cui essa è in cerca.

Noi siamo quel che siamo, e se il nostro profilo alla fine non sarà più funzionale alle mutate esigenza della organizzazione bisognerà interrogarsi sul cosa fare:

  • cercare di sviluppare i nostri talenti e aumentare le nostre potenzialità
  • oppure mettersi in cerca di una nuova occupazione in una organizzazione ove verranno apprezzate le nostre capacità di leadership.

Ma alla fine allora cosa determina la grandezza di un leader?

La risposta non è poi così scontata. Le organizzazioni voglio trovare persone di cui realmente hanno bisogno; altrettanto le persone cercano organizzazione, che necessitano del loro valore aggiunto, che si manifesterà attraverso il loro contributo giornaliero.

La peculiarità di un leader di  leadership, mi sia scusato il gioco di parole, è il sapere di non essere indispensabili, è la capacità di trasferire tale talento ai successori, coloro che saranno chiamati a portare avanti il percorso iniziato da loro, e che alla fine dovrà essere ceduto a chi verrà dopo, in un continuo percorso virtuoso di miglioramento anche della leadership stessa.

 

L'autore: Gianluca Gaggioli

Gianluca Gaggioli: coniugato, con tre figli tutti nati a breve distanza, non si sa come trovi anche il tempo di "dilettarsi" sulle tematiche di qualità e management. Rail Strategist - Rail Fire Fighting - da oltre quindici anni lavora nel ambito ferroviario e medicale nel ruolo di "Assicurazione Qualità e dei Sistemi per la Gestione della Qualità". Competenze specifiche: Gestione della Qualità Secondo le Normative EN ISO 9001, EN ISO 14001, BS 18001, COCS 30.5/DT Trenitalia, Schemes Entities in Charge of Maintenance (ECM), ISO 31000, SGSL, OT24, MOG, EN ISO 13485, IRIS (International Railway Industry Standard), Six Sigma, Kaizen, Auditor Sistemi Qualità Certificato 19011 1a / 2a Parte (Audit interni e fornitori) e Abilitazione Formatore RSPP ASPP, dal 2008 attività di consulenza aziendale in materia di Sicurezza sul Lavoro; DVR, POS, DUVRI, Progettazione piani per la sicurezza (organizzazione e gestione corsi lavoratori); da Giugno 2011 Editor in Chief di Organizzazione Qualità. .

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo articolo è stato pubblicato giovedì 17 gennaio 2013 da Gianluca Gaggioli il giovedì, gennaio 17, 2013 alle 07:53 ed appartiene alla categoria La direzione impegno politica pianificazione. Puoi seguire i commenti a questo articolo attraverso i feed RSS 2.0. Lascia un commento!

 

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Vai su »